Il make up per il fototipo inverno, scopriamo insieme come usare l’armocromia per il trucco dell’inverno

Oggi parliamo di make up in relazione ai principi di armocromia, in particolare del make up ideale per il fototipo inverno e i suoi sottogruppi. Il colore nel trucco ha una funzione fondamentale e dovrebbe essere usato per creare armonia oppure per correggere irregolarità. In generale il trucco dovrebbe rispettare l’identità cromatica di un volto e non cercare il contrasto. Si dice che l’armocromia lavora per ripetizione. Nel make up, come nel resto, questo significa assecondare le caratteristiche cromatiche di un viso per amplificarne l’armonia.

L’armocromia nel make up, perchè è importante conoscerla

Conoscere i principi di Armocromia ci consentirà di utilizzare il colore per creare sul volto l’effetto desiderato. Non necessariamente però l’obiettivo del make up, che sia creato da noi per noi stessi o da un make up artist, dovrà essere la ricerca dell’armonia. Conoscere i colori che regalo armonia ai lineamenti ci consentirà dunque di evitarli nel momento in cui ho deciso di creare un look magari più aggressivo o drammatico. Detto questo, diciamo che nella maggior parte dei casi il nostro concetto di bellezza coincide con quello di armonia. In linea di principio dunque se ci trucchiamo per sembrare più belli, anche il colore dovrà essere finalizzato allo scopo.

Il make up per il fototipo inverno: analizziamo la stagione

Le persone che appartengono alla stagione inverno hanno un’identità cromatica caratterizzata dal sottotono freddo della pelle, colori mediamente scuri e profondi, intensità del volto medio alta ed un contrasto alto o molto alto. La pelle che può essere sia chiara che scura, rosata o olivastra, avrà sempre il sottotono freddo. Il colore dei capelli non è mai rosso o dorato, può spaziare tra il cenere, castano, nero o sale e pepe.
Gli occhi solitamente hanno un tono freddo; grigi, neri o blu scuri, azzurri. Ci sono comunque inverno con occhi marroni o verdi. In generale, questo fototipo non sostiene colori caldi. I colori caldi infatti penalizzeranno molto l’immagine di questo foto tipo anche se usati per il make accentuando segni di espressione, ombre e discromie.

Il make up per il fototipo inverno: gli errori da evitare

I colori caldi penalizzano molto l’immagine di questo foto tipo anche se usati per il make accentuando segni di espressione, ombre e discromie. Vediamo alcune semplici regole da tenere a mente.
Mai usare un blush aranciato o marrone caldo perderebbe di naturalezza staccandosi dal volto. Il blush dovrebbe essere chiaro e rosato per pelli chiare e colori più intensi e scuri per le carnagioni già profonde. Ma sempre freddo.

Non spengere il contrasto naturale usando colori troppo soft e polverosi. Tanto più il volto sarà contrastato, tanto più beneficerà di contrasti cromatici forti anche nel trucco.

Evitare i rossetti mattone, aranciati, bronzo dorati, avranno un effetto innaturale e toglieranno eleganza ai lineamenti.

Mentre su viso e labbra la scelta di colori freddi è importantissima, per gli occhi il colore dell’iride può giustificare l’utilizzo di alcuni colori caldi e non propriamente della palette inverno per enfatizzarne il colore.

L’età e la forma del viso sono variabili di cui tener conto nella scelta del colore.

Palette di colore per i tre sotto gruppi inverno

Se quanto sopra detto vale un po’ per tutti gli inverni, è anche vero che le palette dei colori che li valorizzano si differenziano in base ai sottogruppi in cui gli inverni si dividono.
Contrasti più accentuati, colori vividissimi e metallizzati dunque per l’inverno brillante, colori freddi e rosati per gli inverni cool, colori scuri e profondi per il sottogruppo deep.
Qui di seguito alcune palette ricreate in base ai criteri sopra menzionati. Ricordiamoci però che la quantità di trucco e il come applicarlo sono altrettanto importanti nella scelta di un make up.

L’inverno brillante e la palette make up ideale

Megan Fox inverno brillante

Megan Fox inverno brillante

Il contrasto del viso è alto, la brillantezza degli occhi domina sugli altri parametri.Per questo motivo il trucco dovrà seguire la naturale inclinazione di questo viso realizzando0 contrasti importanti, utilizzando colori puri e luminosi, sempre in contrasto con uno scuro profondo, nero o carbon. Rossetti brillanti e in alcuni casi anche rossi scurissimi purché nei ton freddi.

Make up Inverno Brillante

Make up Inverno Brillante

L’inverno freddo e la palette make up ideale

Lily Collins inverno cool

Lily Collins inverno cool

Il contrasto del viso è medio o medio alto, i colori mediamente scuri, ma qui è l’algidità dell’incarno e del volto ingenerale che dominano sugli altri parametri. La naturale eleganza di questo fototipo potrà essere esaltato da colori quindi freddi, in assoluto meglio i toni rosati e il blu, il grigio e i viola al posto del nero. Rossetti freddi, ma più smorzati nella brillantezza rispetto ai toni puri del sottogruppo brillante. Il contrasto può non essere molto alto.

Make up Inverno Freddo

Make up per Inverno Freddo

L’inverno profondo e la palette make up ideale

Elisabetta Gregoraci inverno profondo

Elisabetta Gregoraci inverno profondo

Il contrasto del viso è alto, il sotto tono della pelle fredda, spesso olivastra, ciò che domina è la profondità del tono, scuro e intenso. Meglio i colori naturali, freddi e scuri sono da preferirsi a i toni troppo vividi. Rossetti anche qui saturi e profondi, sempre freddi, unica eccezione fra gli inverni, l’inverno profondo è l’unico che può sostenere il rossetto nude non solo rosato ma anche più beige neutro soprattutto se in contrasto con uno smokey eye intenso.

Make up Inverno Profondo

Make up Inverno Profondo

Ti è sembrato utile questo articolo? 

Scrivimi nei commenti!